Tu sei qui

La grande luce

La rassegna “La grande Luce” si incentra sulla ricerca della spiritualità del nostro tempo. Come Sala della comunità Bristol, si è deciso di proiettare i seguenti film:
Lion – La strada verso casa; di G. Davis
La ragazza senza nome; dei fratelli Dardenne
Entrambi i film sono incentrati sulla ricerca, in quanto nel primo film, il protagonista ha il bisogno assoluto di ritrovare le proprie origini. Mentre nel secondo, la protagonista, spinta dai sensi di colpa, vuole trovare l’identità di una ragazza morta, per darle una degna sepoltura.
Questo perché, la nostra parte spirituale ci informa, ci avvisa e ci consiglia. Infatti la spiritualità ha una grande peso sulla felicità, in quanto se la dimensione spirituale è forte, anche mente e corpo lo diventano.
Per trasformare la propria vita e realizzare la propria crescita personale, occorre ribaltare la visione che abbiamo della nostra esistenza.
Trovare la propria strada o capire che direzione imprimere alla vita, spetta solo a noi.
Niente e nessuno può condizionare le Nostre scelte, Dio, ogni giorno, ci offre forza a sufficienza per vincere ogni sfida, sopportare ogni problema o sofferenza.
Oggi, più che mai, ciò che conta, non sono, come spesso accade, i comportamenti esteriori, ma il nostro cuore. Non è cosa facciamo il problema, ma le intenzioni, i reali sentimenti, la vera disposizione d’animo con cui viviamo.
Infine, la nostra vita materiale, deve essere al servizio del nostro spirito, elevarlo invece che sporcarlo, con comportamenti sbagliati, odio e sentimenti negativi.
Solo così, si può pensare di vivere felici.